“Acrophobia”, arriva l’album del debutto per Rocchina D’amaro

Due brani in distribuzione nei principali stores digitali e un album in produzione che debutterà nel mese di febbraio. Rocchina D’amaro segna il suo debutto nella scuderia della Jonida Jelly Records, casa di produzione bergamasca, con il progetto Acrophobia, in duetto con il tenore Fabio Franzese.

Circa otto tracce  per un album sperimentale che spazia dal pop italiano più classico alla dance, in uscita nelle prossime settimane e che racchiude tutta la versatilità della voce calda e suadente della cantante gelese.

Il progetto Acrophobia nasce dall’intuizione del produttore bergamasco Gianluigi Vavassori che, dopo aver sentito la voce della D’amaro in una Tribute Band di Zucchero, le propone di collaborare alla realizzazione di un inedito.

Nasce così “Medieval”, una ballad in inglese che fa tornare alla mente le atmosfere  “Golden Age” del Pop-Rock degli anni 90. Una base semplice ed essenziale con un tappeto di string e brass che esalta le qualità vocali della D’amaro.

Sperimentazione diametralmente opposta quella del nuovo singolo in uscita “Libera di Volare”, che dà il via al progetto Acrophobia, insieme al tenore Fabio Franzese. Un brano che attinge a piene mani dalla tradizione pop e classica della musica italiana, fatto di contaminazioni tra canzone melodica e lirica. Una formula già sperimentata dalle fortunate esperienze di artisti del calibro di Andrea Bocelli e Il Volo.