“La mia banda suona il Rock…e la tua?”, Jam Session all’Arci

La musica unisce, annulla le barriere e abbatte ogni muro, è da questo concetto universale che è nata la manifestazione “La mia banda suona il Rock…e la tua?”, andata in scena venerdì sera nei locali del Centro Sociale “Ingresso Libero” dell’Arci.

Davanti ad un muro di enormi mattoni Lego, che richiamavano i colori dell’Arci, musicisti e cantanti gelesi si sono riuniti in un’unica grande jam session, nata dall’idea di Salvatore Comandatore, batterista che da anni si occupa della sala prove del centro di via Maurizio Ascoli, da Erika Pelligra, Alessandra Callea e dai ragazzi aderenti alla rete Cantieri Sociali 3.0 e al Patto di Condivisione.

Ed è proprio dai word cafè lanciati dal Coordinamento donne del territorio che è nata l’idea di ritrovarsi insieme nello spirito delle lam session, per fare ed ascoltare buona musica ma soprattutto per cercare di ricostituire il patrimonio underground musicale cittadino.

L’evento, patrocinato dal Ministero della Gioventù, rientra nel progetto “Cantieri Sociali” che, oltre alla musica, prevede anche la realizzazione di una Web Radio e di un Web Magazine e che vede il Circolo Arci gelese in prima linea nella promozione di attività per i giovani.

La jam session di venerdì è solo il primo di una serie di appuntamenti musicali che coinvolgeranno periodicamente artisti e musicisti provenienti da tutta la Sicilia.