“Un sogno che diventa realtà”. Dalla scommessa di tre giovani nasce la Kroma Production

In una città che paga un conto salatissimo sull’emigrazione di giovani talenti, esiste un caso su mille che riesce ancora ad invertire la tendenza regalando speranza ad una terra che ha fortemente bisogno dei suoi ragazzi.

È il caso dei tre fondatori della Kroma Production, uno studio di registrazione e produzione che ha aperto i battenti proprio in città.

Angelo, Francesco ed Andrea, 80 anni in tre, hanno preso il coraggio a quattro mani e hanno deciso di investire le loro competenze e la loro passione in uno studio all’avanguardia, tra i pochi presenti in Sicilia, dove musicisti e cantanti potranno realizzare il loro prodotto con strumenti professionali e specialisti del settore.

Nulla è stato lasciato al caso, dalla strumentazione di ultima generazione, alla location, una splendida villa a Manfria, a pochi passi dal mare, dove gli artisti potranno seguire la creazione del loro prodotto dalle prime registrazioni al master finale.

Una scommessa ardua a cui però i ragazzi hanno creduto fermamente.

“All’inizio non avevamo un’idea ben definita – racconta Angelo Fasciana, uno dei fondatori della Kroma Production – volevamo solamente creare qualcosa che fosse utile alla crescita culturale della nostra città. e così è nata l’idea di creare una vera e propria “Isola del Musicista” che consenta a chiunque voglia esprimere il suo talento di avere uno spazio adeguato”.

Un’impresa riuscita grazie alla comune passione per la musica

 

 

“Alla musica devo tutto e a lei da sempre dedico tutto il mio tempo” aggiunge Francesco “Ciccio” Musumeci, chitarrista che oggi sta studiando da fonico sotto l’ala di Riccardo Piparo, membro storico dei Ti.Pi.Cal e produttore musicale affermato . “Con la realizzazione di questo progetto – sorride Ciccio –  realizzo finalmente un sogno che avevo sin da quando ero bambino”.

A dare la sua supervisione il “vecchietto” del gruppo, il batterista Andrea Insulla, che dopo anni a suonare in giro per l’Italia, si è lasciato coinvolgere in questa scommessa nella sua terra d’origine.

“I ragazzi mi hanno letteralmente bloccato mentre avevo già le valige davanti alla porta di casa, pronto per un’altra partenza – racconta Andrea – mi sono lasciato coinvolgere dal loro entusiasmo e dalla follia di questo progetto ed, in soli quattro mesi, siamo pronti per partire alla grande”.

Ieri il party per l’inaugurazione alla presenza di tanti addetti ai lavori, nel quale è stata sancita la collaborazione tra la Kroma e la community artistica Music Juice. A battezzare il neonato studio il gruppo musicale dei Music for Eleven Instruments, band di fama nazionale capitanata dal gelese Totò Sultano.

“È sempre bello vedere nuovi progetti prendere vita – dice Totò Sultano – una struttura del genere può rappresentare un valore aggiunto per Gela e la sua immensa community di artisti. I ragazzi della Kroma possono diventare l’input giusto per divulgare ancora di più la cultura del fare musica e farla bene in tutto il territorio”.